Storie stocastiche. 7. Hera

Foto: SimonaR (Pixabay)
Foto: SimonaR (Pixabay)

“Dammi la mano che ci sono le macchine”
La piccola Hera dice questa frase prima di attraversare. Non sempre. Spesso riesce a trattenersi in tempo.

Oggi è il compleanno della piccola Hera. Ancora qualcuno e saranno quaranta.
“Non sei più tanto piccola, Hera”
Pensa tra sé, e accenna un sorriso.
“Cento di questi giorni, ormai, forse no.”

E gli occhi, d’istinto, all’orizzonte. Ad altri giorni, quelli felici, con il suo piccolo principe azzurro. E gli occhi, d’istinto, alla strada.
“Dammi la mano che ci sono le macchine.”
Non sempre, ma spesso riesce a trattenere quella piccola lacrima. Perché oggi le macchine non ci sono. E non c’è la mano.

Nella stessa serie<< Storie stocastiche. 6. LiaStorie stocastiche. 8. Piter >>

Cosa ne pensi?